Come scrivere un Romanzo giallo

Scrivere non è solo pensare creativamente a delle situazioni, ma saper architettare una storia. Ho parlato tempo fa di progettazione narrativa di un Romanzo: confrontavo da un lato l’improvvisazione geniale e dall’altro l’altrettanto geniale capacità di costruire con pazienza, l’intreccio di una storia.    

Nel caso del giallo le capacità degli scrittori “apollinei”, in grado di lavorare sul piano razionale di una vicenda, si esaltano. Il giallo è un genere letterario che fa della speculazione, della riflessione sul dettaglio di una situazione, del colpo di scena e della suspense, elementi necessari per la sua riuscita.

Prendiamo il già più volte citato, in questo blog, caso letterario dei Dieci piccoli indiani di Aghata Christie. Una storia che al lettore non può che sembrare costruita meravigliosamente, pensata com’è con grande sagacia e capacità di intrattenere e stupire. Si viaggia veloci verso la soluzione finale, per risolvere un mistero che da subito è al centro dell’intreccio.

Nel romanzo giallo, infatti, è di questo che parliamo; riducendo tutto ai termini essenziali, una storia di questo tipo si basa su due elementi chiave: un mistero da risolvere (un caso di omicidio, un fatto grave e inquietante che può nascondere una condotta criminosa) e un’indagine più o meno canonica, che viene iniziata con lo scopo di far luce sulla vicenda. Questo schema, che può apparire fisso, consente invece una vasta gamma di opzioni. Si pensi al ruolo del detective: potrebbe essere un freddo ispettore di polizia, oppure un semplice curioso, o qualcuno che ha un passato nelle forze dell’ordine. Delineando in maniera diversa la figura principale, quasi sempre il protagonista, abbiamo risultati completamente diversi, in grado di cambiare in maniera significativa l’equilibrio stesso del romanzo.

Nel caso dei Dieci piccoli indiani, 10 persone si trovano sulla Nigger Island invitate da uno sconosciuto mister Owen, e si trovano da subito a risolvere il mistero: chi le ha invitate tutte su un’isola deserta? Perché si trovano lì? La faccenda si complica e si infittisce in fretta; prima ancora che il gruppo abbia fatto qualche ipotesi ragionevole sul loro personale invito, avviene il primo omicidio. A questo punto, trovarsi su un’isola bloccati per il weekend non sembra più, ai personaggi del romanzo di Aghata Christie, un’amena vacanza, ma è un fatto che li preoccupa e li spaventa. Il giudice Quinncannon e il dott. Amstrong prendono l’iniziativa, e benché nessuno degli invitati a casa Owen possa dirsi al di sopra di ogni sospetto, assumono il compito di detective informali. Vanno sottolineati il gioco letterario e la modernità del soggetto della Christie; la situazione appare per certi aspetti un esperimento sociale in anticipo sui tempi (non troppo diverso da certi reality moderni).

Il romanzo giallo è un genere consolidato che ci permette riflessioni ulteriori, alcune delle quali riguardano il detective che è quasi sempre il protagonista della storia. Se prendiamo Sherlock Holmes di Conan Doyle, verifichiamo quanta fissità ci sia in questo personaggio: non abbiamo un arco di trasformazione classico come nel viaggio dell’eroe, al contrario: la figura del detective vive di abitudini, tic e manie, qualità speciali che lo rendono in grado di agire positivamente sulla situazione esterna a sé e di modificare la realtà, molto di più di quanto non debba modificare se stesso. Solo in alcune strutture più aperte – tra i film, potremmo citare il caso de Il fuggitivo di Harrison Ford – osserviamo dei casi in cui lo schema narrativo segue la traccia evolutiva presente nel viaggio dell’eroe.   

Hai quasi finito il tuo libro e cerchi un parere o un aiuto la Pubblicazione del tuo manoscritto? Contattaci Subito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...